Articoli di Andrea:
07/03/2018
MWC 2018 - VIVO APEX

Durante il MWC di quest’anno, molti produttori hanno “preso spunto” (per non dire copiato) il cosiddetto notch dell’iPhone X, risultando un po’ monotoni. Non è però il caso di Vivo Apex, il cui punto forte è sicuramente il sensore per le impronte digitali integrato nello schermo: la parte sensibile del display è grande un terzo dello stesso e consente di registrare fino a due impronte contemporaneamente. Questo concept phone deriva dal precedente modello prodotto da Vivo (commercializzato in Cina come X20 Plus UD), dal quale eredita lo schermo OLED necessario per illuminare e scannerizzare le impronte; non è ancora chiaro però se adotta anch’esso la tecnologia di Synaptics. Altre feature interessanti sono quelle della fotocamera anteriore e della capsula auricolare. Essendo infatti quasi totalmente sprovvisto di bordi (il display occupa circa il 98% della parte anteriore del dispositivo), è stato necessario nascondere la camera in un meccanismo a scomparsa nella parte superiore dello smartphone, come fosse un periscopio. L’audio in chiamata invece è riprodotto facendo vibrare l’intero display come se fosse la membrana di un altoparlante, permettendo quindi di sentire anche senza tenere lo smartphone poggiato sull'orecchio. Secondo alcuni rumors Apex verrà lanciato ufficialmente in Cina il 5 marzo, ma non senza alcuni piccoli difetti. Basti pensare che la tecnologia dietro al fingerprint non permette di sbloccare il telefono alla stessa velocità dei sensori tradizionali; inoltre stando a chi ha potuto provarlo si hanno risultati migliori schiacciando il dito sullo schermo e non solo appoggiandolo. I progressi ci sono e sono evidenti, e nonostante qualche acciacco questa nuova tecnologia fa ben sperare per il futuro.

20/10/2017
Huawei Mate 10 Pro

Pochi giorni fa Huawei ha presentato due nuovi terminali di fascia alta, ovvero Mate 10 Lite e Mate 10 Pro.In questo articolo si parlerà nello specifico di Mate 10 Pro, in quanto sarà l’unico ad essere disponibile in Italia. DESIGN Questi smartphone rientrano nella categoria dei cosiddetti “phablet”, ovvero quei telefoni con uno schermo più ampio del normale; in questo caso si tratta rispettivamente di 5,9” per Mate 10 Lite e di 6” per Mate 10 Pro. Parlando di altre caratteristiche fisiche, gli smartphone disporranno di una cornice in metallo (con bordi intorno allo schermo minimi) e di un retro in vetro, con una particolare fascia di tonalità diversa nella zona delle fotocamere; inoltre i bordi saranno stondati per garantire una presa migliore.Le fotocamere saranno due sul posteriore (una a colori e una in bianco e nero, prodotte da LEICA) ed una sull’anteriore. Sempre sul retro troveremo il sensore di impronte digitali ed i vari sensori per le fotocamere. CARATTERISTICHE TECNICHE I tasti fisici sui bordi saranno i classici per accendere/spegnere il dispositivo e abbassare/alzare il volume; è presente un connettore USB type-C, mentre nella versione Pro non c’è un connettere jack 3.5 per eventuali cuffie (nella confezione sarà incluso un adattatore). In compenso, Mate 10 Pro avrà la certificazione IP67, cioè sarà resistente a schizzi d’acqua e polvere. La particolarità di questi dispositivi sarà però nel processore: il nuovo Kirin 970 infatti includerà un coprocessore per gestire i sensori ed una unità riservata al calcolo neurale. Queste aggiunte permetteranno, per esempio, di riconoscere in tempo reale un volto mentre si sta per scattare una foto e quindi di sfocare lo sfondo per ottenere un effetto “boquet”; oppure sempre durante una foto, il processore sarà in grado di riconoscere automaticamente il soggetto della foto, sia esso un volto, un vaso di fiori o un paesaggio, e quindi regolarsi in automatico. Inoltre, grazie al sistema ISP le foto scattate al buio avranno una qualità molto elevata.Per il resto si tratta di terminali che non hanno nulla da invidiare ai top di gamma di altre marche: a seguire troverete una piccola tabella riassuntiva. HUAWEI Mate 10 LiteSchermo: 5,9” LCD in 16:9, QHD (2560*1440)CPU: Kirin 970 con processore neuraleMemorie: RAM 4GB, ROM 64GB (espandibile) Batteria: 4000 mAhCamera: posteriore 20MP b/w + 12MP rgb, F1.6 + F1.6; anteriore 8MP F2.0OS: Android 8.0 Oreo HUAWEI Mate 10 ProSchermo: 6” AMOLED in 18:9, FHD+ (2160*1080)CPU: Kirin 970 con processore neuraleMemorie: RAM 6GB, ROM 128GB (non espandibile)Batteria: 4000 mAhCamera: posteriore 20MP b/w + 12MP rgb, F1.6 + F1.6; anteriore 8MP F2.0OS: Android 8.0 Oreo  

13/09/2017
iPhone 8 e iPhone 8 Plus

Come ogni anno, Apple ha presentato la sua nuova gamma di prodotti tecnologici al Keynote del 12 Settembre. Come tutti si aspettavano è stato svelato il nuovo iPhone 8 (e 8 Plus): quali saranno le novità introdotte con questi modelli? In realtà poche. DESIGN Partiamo subito con il design: è rimasto praticamente invariato rispetto ad iPhone 7/7Plus, ad eccezione del retro che ora è in vetro. A detta di Apple sarebbe addirittura il vetro più resistente di semp...re. Vedremo. Lo schermo rimane un 4,7” di diagonale per l’8 e un 5,5” per 8 Plus, con ovviamente tutte le caratteristiche tipiche dei display Apple (tecnologia Retina HD, 3D Touch). In aggiunta abbiamo il True Tone, che regola automaticamente le condizioni di luce delle foto, ed il supporto all’HDR. FOTOCAMERA  Migliorano anche le fotocamere, che saranno in grado sia di scattare ottime foto, sia di girare video addirittura in risoluzione 4K a 60 fps o in FullHD a 120 o 240 fps! Attenzione però, i video in queste risoluzioni occupano molto spazio. Una menzione particolare va alla doppia camera di 8 Plus, che permetterà, tramite il nuovo software, di gestire l’illuminazione dei ritratti come in uno studio fotografico. CARATTERISTICHE TECNICHE   I nuovi iPhone monteranno dei nuovi processori chiamati A11 Bionic: grazie al suo “motore neurale” e alla maggiore potenza, sarà in grado di gestire applicazioni in realtà aumentata senza difficoltà. Rimangono il pulsante Home frontale con lettore di impronte digitali e l’assenza del jack per le cuffie (è presente il solo connettore Lightning). Finiamo con il parlare di autonomia e ricarica: una novità infatti sarà la possibilità di ricaricare lo smartphone tramite wireless, semplicemente poggiandolo su una base apposita. PREZZI Insomma, quest’anno le novità non sono molte e nemmeno così eclatanti, tanto che non si farebbe fatica a definire questi modelli “iPhone 7s e 7s Plus”. In ogni caso, saranno disponibili a partire dal 22 Settembre 2017 con i seguenti prezzi: • iPhone 8 (64GB): 839€ • iPhone 8 (256GB): 1009€ • iPhone 8 Plus (64GB): 949€ • iPhone 8 Plus (256GB): 1119€ I colori tra cui scegliere saranno i classici Argento, Oro e Grigio Siderale.