Blog > Cultura e Società > Giovani e Brianza – qualcosa di grande sta nascendo

Giovani e Brianza – qualcosa di grande sta nascendo

15/05/2018

Non è un territorio solo per vecchi. In Brianza i giovani ci sono. E ci tengono a farsi sentire.

Mercoledì 2 maggio scorso la Fruntera, la nostra sede a Bevera, ha accolto i rappresentanti dei gruppi giovanili di sei paesi diversi: Annone Brianza, Barzago, Montevecchia, Sirtori, Usmate Velate e Viganò. L’obiettivo è ambizioso: dare vita ad una rete di associazioni locali per migliorare la vivibilità del territorio per noi ragazzi, attraverso nuove idee e nuove iniziative e con la promozione di quelle che già ci sono, per avvicinare i ragazzi all’impegno civico, cercare di ottenere maggiore ascolto da parte delle amministrazioni e infine per valorizzare al meglio il contributo che i giovani possono dare allo sviluppo culturale e sociale delle nostre comunità.

Nell’incontro di mercoledì si è parlato delle nostre situazioni attuali e delle problematiche che condividiamo. In molti casi i gruppi giovanili non hanno uno status ben definito all’interno del proprio comune; a volte è difficile reperire i fondi necessari per far partire nuove iniziative; per eventi più seriosi come dibattiti o incontri con esperti la partecipazione giovanile è spesso sotto le aspettative; è difficile, infine, creare le condizioni per valorizzare i talenti locali, spesso per mancanza di fondi o di partecipazione.

Questo scenario è solo all’apparenza desolante: per fortuna è controbilanciato dai successi e dalle esperienze positive che ogni anno le nostre associazioni riportano: si va dalla festa “il sabato del villaggio” di Barzago a all’esposizione di opere d’arte in cascina “CassinettArt” organizzata dai ragazzi di Usmate, passando per il cineforum all’aperto di Viganò e il coordinamento ripetizioni promosso da Annone. Iniziative che vedono una grande partecipazione e ricevono l’apprezzamento del pubblico più e meno giovane. Un'altra conferma che degli sforzi dei nostri gruppi ne può beneficiare l’intera comunità.

Un’idea in particolare è stata condivisa e ribadita da tutti: insieme si può fare di più e meglio. A questo proposito sono già stati compiuti i primi passi: vedrà presto la pubblicazione una pagina facebook di questa nuova rete per farci conoscere ai nostri coeatanei, è stato creato un canale di comunicazione privilegiato tra i rappresentanti delle nostre associazioni per un migliore coordinamento e pubblicizzazione delle nostre iniziative e infine stiamo organizzando un primo evento di presentazione di questo progetto, a cui tutti i ragazzi del nostro territorio e tutte le associazioni giovanili sono invitati a partecipare: l’appuntamento è per venerdì 1 giugno all’area feste del centro sportivo di Barzago per un grande aperitivo di presentazione e inaugurazione di questa nuova collaborazione.

Vi aspettiamo!

 

(alcune foto della serata)

Scritto da: Gabriele Sirtori