Blog > Cultura e Società > Stop al voto! (e alle lamentele)

Stop al voto! (e alle lamentele)

05/03/2018

Domenica 4 marzo 2018 si sono tenute anche nel nostro piccolo Comune le elezioni regionali, della Camera e del Senato e noi giovani non potevamo non esprimere il nostro giudizio in merito.
 
L'affluenza alle urne, che alle ore 12 era solo del 20%, a conclusione delle votazioni è stata dell' 80,35%, un risultato che, a nostra detta, è più che soddisfacente. 
Vedere i cittadini in coda all'ingresso delle scuole ci ha sicuramente colpito; d'altronde non capita spesso di ritrovarsi in così tanti ad esercitare un proprio diritto e ad adempiere ad un proprio dovere!
 
Durante la giornata ci è capitato spesso di sentire di persone che hanno desistito alla lunga coda per recarsi alle urne, per poi ritornare e riuscire a votare addirittura al terzo tentativo.
 
Anche per noi giovani l'accesso alle votazioni non è stato rapido, anzi. Abbiamo atteso, chiacchierato, sgranchito le gambe e ascoltato le lamentele di chi, invece di essere colpito positivamente da questo strano fenomeno, si è piuttosto soffermato a sottolineare quanta coda ci fosse, quanto tempo avesse passato lì fuori e a quanto lento fosse lo scorrimento della fila, dimenticando, forse, l'importanza del gesto che ogni altra persona in coda stesse per compiere.
 
 
Certo, le nuove procedure burocratiche hanno sicuramente allungato i processi in ingresso e in uscita dei votanti, causando la formazione di una coda poco snella da smaltire, soprattutto per quanto riguarda la sezione n.2, formata da ben 300 elettori in più rispetto alla controparte. 
Tuttavia, quello che a noi giovani preme di far emergere sono non tanto le inutili sottolineature delle "falle procedurali", quanto più la soddisfazione nel vedere la cittadinanza barzaghese più attiva che mai nel recarsi alle urne, cosa che alle precedenti elezioni non capitava spesso di poter realmente constatare, e la possibilità di condividere questi importanti momenti con tutti i compaesani, un gesto dal valore che va ben oltre ad una "x" tracciata su una scheda. 
 
 
Avendo appreso i risultati delle elezioni, non possiamo far altro che aspettare che la situazione si evolva; tuttavia abbiamo la piena consapevolezza di aver contribuito a pieno all'ottenimento di ogni qual si voglia risultato. 
Confidiamo che i neo eletti possano infine riuscire a concretizzare tutte le promesse fatte in campagna elettorale e, infine, che ognuno di noi abbia preso coscienza di quanto anche solo l'azione del singolo possa contare, soprattutto in campo elettorale. 
 
 Buon post voto a tutti! 
Scritto da: Pirovano Giulia