Blog > Tecnologia > Colazione con Xbox one X

Colazione con Xbox one X

07/11/2017

Alla mezzanotte di lunedì è stata ufficialmente lanciata la nuova Xbox One X, la console più potente al mondo. Noi di Quasi Amici abbiamo approfittato dell’evento per partecipare all’anteprima di Microsoft con l’ospite speciale Andrea Galeazzi.  L’articolo non vuole recensire la console ma parlare dell’intervento di Galeazzi all’anteprima.  La mattinata è stata piuttosto concentrata, infatti in un unico spazio e in poche ore si sono alternate prove della console stessa, l’intervento del famoso recensore e la colazione vera e propria. L’organizzazione dell’evento è stata buona, con orari rispettati in pieno, spazi ben utilizzati, una dislocazione abbastanza ottimale di schermi, espositori e postazioni di prova. Unica pecca è stata che sue parti fosse molto caotica, nulla infatti tratteneva i partecipanti dall’assieparsi al banco della colazione e alla distribuzione di gadget. La presentazione della console è stata buona, si sono evidenziati i suoi punti di forza, senza che i “relatori” avessero paura di rispondere a domande scomode sulle sue debolezze. Nota dolente dell’evento è stata la sua parzialità, Galeazzi ha infatti provato ad evidenziare alcuni difetti del dispositivo ma è stato prontamente sovrastato dal presentatore, troppo ignorante in argomento a parere di chi scrive, che spesso ha interrotto l’ospite con battute, anche non pienamente riuscite, gli ha impedito di fatto una presentazione a tutto tondo della nuova Xbox. La sua pecca più vistosa è stato l’incessante ripetere che quella presentata è la console più potente al mondo, come se fosse l’unica virtù (a lui nota?) della console. La mattinata è stata nel complesso piacevole e utile per fare la conoscenza della nuova console di casa Microsoft e per inserirla nel panorama del console gaming odierno. Da elogiare anche la digressione in cui sono stati proposti ai presenti i nuovi progetti Microsoft (di cui alcuni già attivi ma non arrivati in Italia), ogni progetto è stato ben presentato in ogni suo aspetto e a dirla tutta lasciano ben presagire per il futuro.

Scritto da: Luca